Travel

brevemente, eterna Venezia

Si è trattata davvero di una toccata e fuga, ma Venezia sa sempre come stupire, anche i viaggiatori più frettolosi.
Chiunque vi si sente obbligato a regalarsi un momento di pausa per ammirare le onde
e i loro riflessi

sotto qualunque luce appaia ai nostri occhi, essa mantiene qualcosa di mistico

di magico

di intimo

di miracoloso

di eterno

 

10 commenti

  • marco

    Foto splendide come sempre! brava Anto! …..di Venezia ho un breve ricorso di una regata storica con i miei genitori.. avro’ avuto 15 anni… e’ stata una rottura… tornarcoi ora dovrebbe essere sicuramente un’emozione diversa! e particolare!

  • anto

    grazie marco! ..effettivamente dipende molto dalla compagnia: gli odori e i colori cangianti possono colpire i sensi nei modi più disparati a seconda di chi hai al tuo fianco… nel mio caso tutto profumava e risplendeva di nuova luce!!!!
    @lory: titti curiosa…. aspetta e vedrai!!!! ^__^ 

  • Lara

    Be Venezia è Venezia è unica magica io nella mia vita ci sono già andata 10 volte, e tutte le volte ha sempre la stessa magia, se ci vai poi con la persona amata è ancora più bello.

    Certo il reportage è sempre perfetto, con le tue foto Anto mi sembra di rivivere l’atmosfera, poi la foto intimità sembra una cartolina, quelle che si spediscono(o almeno io lo faccio ancora).

    Ora non ci resta che attendere, con un po di pazienza(certo che Anto butti il sasso e poi ritiri la mano)  il prossimo reportage questa volta dalla provincia staremo a vedere ^_^

    Buona settimana vicina di casa, che sia lieta, bella e eccitante come lo è stato questo ultimo week.

  • anto

    grazie Lara!!!! vedrai… dai, lasciami giocare un po’ con le parole, oltre che con le immagini… vedrai…. si tratta di una “provincia” molto particolare… ^__^
    un baciotto a te! è davvero un’onore essere la tua vicina di pianerottolo!!!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *