Travel

Da Arco a Marco

Oggi, mercoledì 31 ottobre 2007 l’anto va da

a

o meglio a como

ovvero
a.marco.mo’
e quindi necessita
amar.como

non dovrebbe risultare difficile
già l’amo t’anto

22 commenti

  • H. P. L.

    E’ una coincidenza di arrivi, perchè io arrivo qui (grazie per avermi accolto con tanta gentilezza) e tu arrivi a Como, ovvero a due passi da dove vivo io… strane coincidenze… Comunque il Lago è qualcosa di unico, vedrai… 

  • marco(a)

    Devo dire che la parte alta del garda e’ piu’ allegra, o meglio piu’ vacanziera del lario: pero’ quest’ultimo ha dei posti veramente romantici, dunque fa la sua buona figura…


    Pero’ il punto e’ un altro: ben pochi italiani si spostano dalla citta’ natia, lo vedo in palestra quando faccio le iscrizioni: “nato a saronno, residente a saronno”, “nata a Garbagnate, residente a Origgio”, “nato a Milano, residente a Sesto San Giovanni”. Per sorvolare sui bamboccioni di cui si e’ discusso la settimana scorsa.

    Chi invece ha il coraggio di spostarsi davvero deve per forza essere una persona fuori dal comune.

    Grazie dunque (da parte mia..) per essere vicini alla Anto, eroina coraggiosa e deliziosa che non si puo non amare…

  • ilaria

    Ti (anzi vi) auguro tanto amore e tanta fortuna. Che abbiate trovato davvero la metà di voi stessi.

    Anto, comincia a cercare qualche castello da andare a vedere! E mi raccomando, a condizione che bisogni arrampicarsi per arrivarci!

  • loredana

    beh..che Anto sia fuori dal comune (in senso solo positivo) lo avevamo gia’ capito!!! Evidentemente ha trovato una persona per la quale vale la pena trasferirsi … siamo vicini a tutti e due! 

  • anto

    lory, sei sempre un tesorone!!!! spero di poterti vedere presto!!!! 

    grazie ilaria!!!! farò il possibile per trovare un bel posto impervio nei paraggi!!!! 
  • Lara

    Anto è una persona difficile da trovare, io non la conosco personalmente ma
    già tramite il suo blog, i commenti che lascia negli altri, ci sia
    accorge che è veramente unica.

    Come dice Marco è difficile trovare delle persone che hanno il coraggio
    di lasciare tutto per vivere lontano dalla propria città  natale, io so
    quanto sia difficile per chi rimane “orfano” di quella persona che se
    ne va e, anche se non in prima persona, so quanto sia difficile per chi va lontano,
    ma ogni persona deve poter vivere la propria vita al 100% e se per Anto
    la sua vita ora è  accanto a Marco è giusto che la viva appieno e senza
    rimpianti.

    Vi auguro che questa nuova strada che avete imboccato insieme uno
    affianco all’altro, sia infinita, il meno irta possibile e piena di
    sogni e desideri realizzati.


    Super In Bocca al lupo!!!!!!!!!!!!!!!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *