Fitness

Torino winter park

Torino il 15, il 16  e il 17 febbraio è stata teatro della prima edizione del winter park, una sorta di anteprima invernale del festival del fitness che ha luogo in maggio-giugno e che da qualche anno è stato trasferito da Rimini a Firenze.
Ci siamo stati sabato e ci siamo divertiti un sacco a partecipare alle lezioni di famosissimi presenters e a curiosare tra gli stand e il popolo variegato del fitness

 

Il mondo del fitness è davvero un luogo senza pregiudizi, dove tutti sono invitati al movimento e nessuno è giudicato; è forse l’unico sport dove non si partecipa per vincere, ma soprattutto per stare bene e divertirsi.
E in queste occasioni di solito si trova davvero di tutto, da palestrati istruttori a signori attempati e voluminose e improbabili danzatrici. Abbiamo persino trovato degli emuli della brevettata danza dei tacchini.
Si trovano anche oggetti di dubbio utilizzo, come questo simpatico calcetto condominiale:

 

I vari palchi proponevano corsi di varie discipline
 
 
 
 
 

La più entusiamante, per me, è senza dubbio lo step nella quale ci siamo felicemente cimentati

 
 
 
e per coronare la splendida giornata sono persino riuscita a vincere un iPod nano, gentilmente offertomi da radio kiss kiss.

Non me ne vogliano i piani alti del condominio, ma dopo aver fatto vincere un’altra partecipante indovinando old man river mimata da quest’ultima ed aver impressionato i presentatori con la conoscenza della duplice frequenza dell’emittente su milano (opera del marco, non perché l’abbia mai ascoltata, ma semplicemente le sa tutte compresa la storia pregressa), sono salita sul palco

 

La canzone che dovevo mimare era  umbrella… è bastato un “ello” “ello” per far capire di che si trattasse…. che fossero tutti a ponte di legno il primo dicembre?
Ecco il premio:

 
 

P.S. Giuro che la scritta dietro non la leggo!

 

25 commenti

  • marco(a)

    Bellissimo evento, stesso feeling del grande festival di Rimini (quello vero), solo  piu’ piccolo.


    Grandi presenter, grande divertimento, per soli 7 euro!


    Forse la mia conoscenza dello spettro milanese ha un po aiutato la vincita di anto:  Quando le ho suggerito di dire “novantasette-e-otto e novantasette-e-sei!”, i due tizi hanno immaginato di avere davanti una vera ascoltatrice assidua (non sapevano che  invece e’ sempre inchiodata su 104, con qualche puntata sui 104.2!)



  • anto

    ehi… a dire il vero ultimamente ne ho provate davvero tante… le new entry di oggi sono 97.0  98,7  93,3  … che non si dica che non cambio frequenza…. (è la radio che è sempre a stessa… ^__^)

  • mau

    … ho ricevuto anch’io da Nital l’invito a partecipare, che ho prontamente ‘girato’ a elemento più attivo dello scrivente  ^__^ … sono arrivato in città solo nel tardo pomeriggio di sabato, dopo che Rita aveva concluso la sua esibizione di spinning … al Lingotto ci sono andato domenica mattina, per fare shopping ;))))

  • angelo

    anche io ieri ero a Torino…visita a palazzo reale con una guida davvero speciale…sembrava preso direttamente dal 1700…non perchè è vecchio,ma perchè gli piaceva spiegare…un viaggio indietro nel tempo…

    poi museo egizio….anche quì con guida…un po’ più “seriosa”,ma visto l’argomento…..molto bello anche questo…

  • anto

    ma non mi dire che era lì anche lei! che peccato che non ho pensato di avvisarla… sarebbe stato carino trovarsi, tutti belli provati dalla giornata di fatica… :)))

  • anto

    che meraviglia!!! ti ho pensato sai, immaginandoti lì tra le mummie!!!! hai fatto qualche foto?
    noi alla fine abbiamo invertito le cose e ieri eravamo a sciare…
    chissà perché oggi mi sento leggermente distrutta…. 😉

  • angelo

    …come al solito sono un “inaffidabile”…Valeria mi dice:”la porto io la macchina fotografica…”

    e io:”…nooooooo,la porto io…non preoccuparti…”

    l’ho portata…peccato che non funzionava…ma l’ho fatto apposta…così ci torniamo..

  • anto

    si… tutte le mattine dalle 10 alle 12…. però non mi capita di frequentare quelle fequenze, soprattutto per incompatibilità… temporale!!! ;)))
    …in effetti il tradimento, se di tradimento si tratta, è rimasto…. in famiglia!!!!! 🙂

  • angelo

    davvero incantevole…lo sapevate che è il primo museo ad essere nato??? e che è secondo solo a quello del Cairo…per ovvi motivi geografici…Schiapparelli ha fatto proprio un gran bel lavoro…

    tu e la tua arte figurativa ci regalereste delle immagini uniche…a palazzo reale, purtroppo, non si possono fare foto…

    non vorrei osare troppo….ma alcuni luoghi di Torino,tipo piazza castello,mi hanno ricordato(in piccolo,per carità)…Parigi……sbaglio?

  • angelo

    Ernesto schiapparelli faceva gli scavi in Egitto…non so se è lo stesso..

    Il Regio Museo delle Antichità Egizie è formalmente fondato nel 1824, con l’acquisizione da parte di Carlo Felice di Savoia di un’ampia collezione di opere riunita in Egitto da Bernardino Drovetti. Questi, di origini piemontesi, aveva seguito Napoleone Bonaparte durante alcune delle sue campagne militari e per i suoi meriti l’Imperatore lo aveva nominato Console di Francia in Egitto. Drovetti, grazie alla sua amicizia con il viceré d’Egitto, Mohamed Alì, riuscì a trasportare in Europa gli oggetti raccolti. La collezione venduta dal Drovetti al sovrano Carlo Felice è costituita da 5.268 oggetti (100 statue, 170 papiri, stele, sarcofagi, mummie, bronzi, amuleti e oggetti della vita quotidiana). Giunta a Torino, è depositata presso il palazzo dell’Accademia delle Scienze (dove si trova tuttora) progettato nel XVII secolo dall’architetto Guarino Guarini come scuola gesuita.
     
    è presa dal sito… 
  • rita

    …e no eh!!! …così non si fa!!! o__o …venire dalle mie parti e non avvertire è imperdonabile!!!! …o quasi!!!! 😉 …
    …non sono mai stata a Rimini, ma questa mi è piaciuta parecchio…le 4 ore del sabato pomeriggio sono volate…davvero un bell’ambiente!!!!

  • anto

    vero verissimo… 🙁 giuro che ti ho pensata quando siamo arrivati in città… certo avrei dovuto farlo prima, quando ancora potevo contattarti via vox… faccio pubblica ammenda…. vorrà dire che a rimini organizzeremo la trasferta assieme!!!!
    …ma hai pedalato per 4 ore O__O ???? 

  • rita

    …scherzi??? …vabbè in altri tempi ho pedalato 8 ore per
    beneficenza…ma, al momento, più di un paio d’ore e finisco in
    rianimazione :))) …
    …non è male come idea, ma sapere che alla prossima trasferta da queste parti vi fareste sentire mi basterebbe!!!!! ;) 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *