Travel

Sacro monte di Varallo

Dopo essere stati a quello di Varese eccoci dunque a visitare il più famoso Sacro monte di Varallo. Questo è infatti il più antico e il più articolato tra i complessi di costruzioni sacre di questo genere che si trovano tra il Piemonte e la Lombardia.

Ideato alla fine del ‘400 e costruito a partire dal ‘500 con l’intento di riprodurre i luoghi della Terra Santa in modo da costituire un sostituto al pellegrinaggio in loco da parte dei fedeli, si distingue per l’elevato valore artistico delle sculture, degli affreschi e delle architetture, nonché per la compiutezza del progetto d’insieme, che ne fa un vero gioiello, tanto da essere diventato, assieme agli altri dello stesso genere, patrimonio dell’umanità protetto dall’UNESCO.

Questo di Varallo si trova inoltre all’interno di una riserva naturale

e lo stesso percorso tra le varie cappelle si snoda attraverso un giardino botanico curatissimo.

Il camminamento che collega le 44 cappelle ripercorre le tappe principali della vita di Gesù.

La particolarità consiste nel fatto che ogni stazione è popolata da sculture a grandezza naturale in terracotta policroma, curatissime nei particolari e nelle scene di vita quotidiana. Ce ne sono in tutto più di 800! Il loro valore artistico, per secoli sottovalutato come espressione di arte popolare è ora del tutto riconosciuto.

8 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *