Travel

Sharm-el-sheik: sopra e sotto il filo dell’acqua

Sopra c’è la spiaggia, il sole caldo, l’aria che viene dal mare e poi solo il deserto

Alle spalle il deserto, di fronte l’isola di Tiran

ma basta avvicinarsi alla superficie dell’acqua e già ci si accorge del brulicare di vita che popola il mondo sottomarino:
pesce pappagallo

C’è anche qualche esemplare di fauna non autoctona, che però sembra mansueto e ci invita a tuffarci nel blu delle onde

e il blu là sotto è davvero esagerato! l’alta concentrazione di sale permette una particolare rifrazione della luce che illumina incredibilmente i fondali

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

10 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *