Uncategorized

Neve sugli Appennini

Come fare a sapere su quale tratto autostradale ci potranno essere dei problemi di viabilità? Semplice! basta monitorare gli spostamenti del duo antomarco!

Como Monte Olimpino? Ormai ci fa un baffo!
Code e imbottigliamenti sulla A4 causa partenze in coincidenza di tutti i ponti e le feste comandate? Già fatte tutte!
Colonna estiva sulla gardesana? Ne abbiamo fatte di ineguagliabili!

Come farci mancare allora questa mattina la neve sul tratto della A7 che collega Genova a Milano?
In realtà è andata meglio di quel che potessimo prevedere: qualche rallentamento per i mezzi spargisale e la dovuta prudenza che è raccomandabile in questi casi.
In compenso il paesaggio innevato era davvero fatato!

6 commenti

  • marco(a)

    beh…quando abbiamo visto il treno bloccato, ed eravamo ancora in salita, pensavo che saremmo restati bloccati li tutto il giorno….

    le foto sono splendide, come era il paesaggio in quel momento……incredibile che stasera fosse tutto nuovamente del solito colore!
  • Apolline

    [c’est top]

    Magnifiques images prises à la volée depuis la portière de la voiture … Le temps de neige couvert efface les couleurs … Le monde est en noir et blanc, silencieux, hostile à celui qui s’inviterait trop longtemps dans cette intimité feutrée et glaciale de la terre en repos … 

    Vite à la maison ! … :))) 

  • anto

    pas trop vite…. il est dangereux! 😉 et dans quelques tronçons de l’autoroute il y avait aussi les chasse-neige qui ralentissaient la circulation…. nous n’avons pas choisi la meilleure des journées pour revenir à Como achever nos affaires.
    Il faut dire quand même que la neige offer une vue tellement belle qu’on peut tolerer les gênes qu’elle entraîne… 🙂

  • anto

    ciao gian! guarda ti dirò che dopo essere partiti e aver ascoltato i notiziari e le previsioni della giornata eravamo pronti al peggio… e tutto sommato è andata anche bene…. oddio, all’andata ci abbiamo messo un’oretta più del previsto, ma lo spettcolo della neve in fondo ci ha ripagato!!! 🙂 al ritorno poi pensavamo di doverla fare tutta ai 40 all’ora e invece le strade erano pulitissime e si era in gran parte sciolta… il gap tra le aspettative e la realtà ha fatto sì che, nonostante la scavallata di 800 km in un giorno, la sera eravafossimo mo freschi come due rose…. oddio si fa per dire nèèèèè???? ;) 

Rispondi a accgian Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *