Film

Avatar in Arcadia a Melzo

Ecco come appariva la sala Energia del cinema Arcadia di Melzo durante la proiezione di Avatar di ieri sera:

Ebbene sì, abbiamo fatto il bis. E affermare che vedere Avatar a Melzo è davvero un’esperienza incredibile, sembra quasi banale. 
Ma la considerazione che volevo fare a proposito di questo film riguarda proprio la linea sottile che separa la banalità dall’universalità. Infatti la seconda visione, ad un mese di distanza dalla prima è riuscita ad emozionarmi allo stesso modo.
E forse la differenza tra una storia banale e una universale sta proprio qui.

La storia di due civiltà che si scontrano, l’importanza della natura e dei suoi legami sotterranei che ne fanno un grande organismo vivente, un messaggio di vita che trionfa dopo essersi opposto a quello di morte di una morale legata al denaro non sembrano essere temi particolarmente originali.

Non lo è neanche la storia di un amore sfortunato tra due persone divise dalle circostanze della vita o dalle famiglie e infine dalla morte.

Eppure Il modo, l’arte, il linguaggio con cui sono espresse ha fatto sì che storie del genere fossero dei capolavori. 
La nostra emozione in fondo ne è l’unica misura.

2 commenti

  • marco(a)

    Ci sono alcuni film che sono scoperte preziose  e riservate a pochi: “Tetro” di Coppola ne e’ un esempio

    Poi ci sono alcuni film che sono di e per tutti, come Matrix, Titanic, Il signore degli anelli….film che per la realizzazione, e per l’idea sottesa meritano un successo planetario, e alla fin fine non sono da meno di quelli d’autore (checche’ ne dicano i vari Nicoletti).
    Questo e’ uno di quelli’ e va visto a Melzo, assolutamente.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *