Travel

Bastia

Bastia nasce nel 1378 quando il governatore genovese Leonello Lomellini lasciò il castello di Biguglia per trasferisti in una roccaforte  che si trovava in un porto di pescatori allora chiamato Porto Cardo (l’attuale vecchio porto). Dall’installazione dei genovesi e dalla costruzione di fortificazioni che proteggevano il nuovo centro nacque un quartiere: Terra Nova, l’attuale Cittadella.
Le fortificazioni furono terminate nel 1480 e nel 1530 il palazzo dei governatori.

Verso la chiesa Saint Jean Baptiste
Place du marché

Il Vieux Bastia, la città vecchia ne è il cuore: ai piedi della Cittadella è il quartiere che ospita il vecchio porto, ora dedicato alla pesca e al diporto.

Attraverso i giardini Romieu, creati nel 1870, dal vecchio porto si accede alla Cittadella. La Porte Louis XVI ne è il suo ingresso principale

Il palazzo dei governatori, costruito a partire da una torre, la “bastia” che diede il nome alla città, era situata in un luogo strategico e fu presto trasformata in castello. Il castello è diventato residenza ufficiale dei governatori di Genova solo alla fine del XV secolo.

Palais des Gouverneurs
Cathédrale Sainte Marie de l’Assomption

Nella parte bassa della città si trova place Saint Nicolas, che è una delle più grandi piazze di Francia (300 m di lunghezza e 90 di larghezza); prende il nome da un’antica cappella costruita nell’XI secolo, distrutta nei lavori di estensione della piazza del XIX sec.

10 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *