Sea & beaches,  Travel

Imerovigli

Proseguendo da Fira lungo un sentiero che costeggia la caldera si arriva a Imerovigli, villaggio il cui nome  significa “osservazione diurna”. Si trattava infatti di una postazione di vedetta destinata a scorgere eventuali attacchi di pirati in modo che gli abitanti potessero rifugiarsi per tempo nella vicina cittadella di Skaros, distutta in seguito dai turchi.

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com

Qui tutto è silenzioso, le folle vocianti e i negozi di Fira sembrano lontani mille miglia: terrazze panoramiche di eleganti resort si affacciano sul mare e anche i gatti possono finalmente riposare tranquilli.

image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com

Da qui una scala scende verso uno sperone roccioso, dove si trovava un tempo il palazzo dei duchi; un sentiero costeggia la scogliera fino ad arrivare, al termine di una passeggiata impressionante alla cappella di Theoskepasti che sovrasata l’abisso.

image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com

Non abbiamo controllato cosa dicesse la guida ma qualcosa mi dice che non consigliasse di fare questa passeggiata proprio alle 13.30 e senza bevande al seguito. In ogni caso ne è valsa la pena perché il panorama di cui si può godere da questo luogo incredibile è davvero unico: il sotto e il sopra sembrano volersi avvicinare, con il mare blu che chiama e il paese appena sopra che sembra scivolare piano nell’abisso.

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com

Qui sopra si può intravedere il luogo incredibile dove sorge la cappella: è quel puntino bianco sulla cresta della scogliera sotto lo sperone roccioso.

4 commenti

  • anto

    ahahah! merci Apolline! mais c’est vrai qu’il est plus facile de prendre de belles photos quand on est face à de paysages si magnifiques! Ici c’est la nature qui est l’artiste, les hommes y ont ajouté quelques décors et moi je me suis limitée à regarder ces chef-d’oeuvres et à les photographier…. 😉

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *