Travel

Di lago in lago

Del lago di Como ho fatto in tempo solo ad appurare che esiste ancora.
Peccato, avrei tanto voluto farla, a sette anni di distanza, la passeggiata verso casa, fino a Villa Olmo.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
I cuori e i lucchetti legati ai parapetti della passeggiata degli “Amici di Como” li ho trovati molto simbolici, ma solo dopo sono venuta a conoscenza degli altri che in questi giorni vengono legati alla palizzata che ancora impedisce la vista del lago dalla strada, messi in segno di protesta dai Comaschi proprio contro il prolungarsi dei lavori in questione.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
Di quello di Lugano invece sono riuscita almeno a percorrere il lungolago.

Non è cambiato proprio niente su queste sponde.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *