Sea & beaches,  Travel

Brač – Bol

Ci abbiamo passato pochi giorni, a Bol, cittadina davvero pittoresca in cui si trova una delle spiagge più particolari dell’Adriatico. Pochi ma pieni di cose belle.

Già la vista dell’appartamento che ho avuto la fortuna di trovare era incredibile, se poi si aggiunge che appena arrivata sono stata accolta da manifesti che pubblicizzavano sessioni mattutine di yoga sulla spiaggia e il fatto che qui ci sono tanti gatti e un mare splendido, bè, è inevitabile che sorga spontanea l’dea di essere un po’ in una dependance del paradiso.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

Bol è una cittadina che. a dispetto delle sue dimensioni, è in realtà molto ricca di storia.

Il centro urbano si sviluppa attorno al porto. Qui si trovano palazzi in stile barocco, il loggiato con sopra la chiesetta, il palazzo rinascimentale-barocco in cui si trova la galleria d`arte, la chiesa parrocchiale, la piazza e il Kastil. Gli edifici in stile si inseriscono in modo armonioso in un complesso di costruzioni di architettura popolare tipica dalmata.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

Ma l’attrazione principale del villaggio è la spiaggia di Zlatni rat.
La sua incredibile forma a punta che si estende per quasi mezzo chilometro nel mare cambia spesso, assecondando le onde e le correnti marine.

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
Queste possono essere molto forti, come abbiamo potuto noi stessi sperimentare, essendo stati sorpresi da forte bora e onde un po’ sproporzionate rispetto alla barchetta che avevamo noleggiato per visitare le meravigliose calette della costa meridionale dell’isola.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
Tre giorni sono pochi per visitare l’isola, ma prima di prendere il traghetto per Split siamo comunque riusciti a fare almeno un giro a Supetar, che si trova sulla costa settentrionale.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *