7 commenti

  • marco(a)

    Solo metà della meta, per me. Ma ci si puo’ accontentare.


    L’altra meta’ dell’immagine e’ un ottovolante, parte di una mezza citta’, quella statica.

    Penso…spero.
  • anto

    @lory: ti ha già risposto marco: è proprio un otto volante!
    e c’ero io sopra quell’aggeggio con il cuore che sobbalzava e gli occhi a tratti chiusi per fingermi il volo e la caduta!!!!!

    @marco: dipende… se i muratori hanno terminato o meno di costruirla! ^__^

  • MMM Marty

    Una lce perfetta,
    s’accende cel cielo
    toccando l’oscuro velo.
    sembra un fuoco
    ma di luce è un gioco

    è proprio stupenda la foto!! ” e penso anche il gioco!! “!
    sembra divertente!! anche se so che a salirci mi verrebbe mal di testa oppure mal di stomaco!!…….
    By Marty

  • anto

    ciao nipotella….  mi sembrava di riconoscere i versi sparsi!!!!
    si si è venuto il mal di stomaco anche a me!!!! ma l’emozione è stupenda!!!!!!

  • marco(a)

    No, i muratori in realtà non finiscono mai: devono smontare quando ancora la città non e’ pronta. E spostare tutto. 


    Mi e’ successo sempre, dal 1989 in poi.

    Ci si fa l’abitudine.

    MA un po, e bisogna pur ammetterlo, questo mi piace: quando tutto e’ davvero pronto, sara’ ormai ora di andare via.  E dopo non c’e’ nulla, lo sappiamo tutti – anche se non lo vogliamo, non lo possiamo ammettere.



  • anto

    ma da qualche parte la devono pur portare la mezza città di pietra… c’è un una miriade di montagne russe che non aspettano altro che completarsi con le sue mura… non mi piace l’idea di perdere irrimediabilmente una cosa prima ancora di averla trovata, non mi piace quel nulla che dici tu

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *