Exhibitions,  Weblogs

Blogfest a Riva del Garda

 
 
 

Questo week end si è svolta a Riva del Garda la Blogfest, l’evento che riunisce, ogni anno, tutto ciò che in Italia gravita attorno alle community della rete. Riva e Blog, dunque: un binomio su cui valeva la pena di soffermarsi, no?
Tra i vari Barcamp (non-conferenze aperte i cui contenuti sono proposti dai partecipanti stessi), l’ErotiCamp alla Fraglia della vela, il PhotoCamp, lo YogaCamp e il FoodCamp in piazza Battisti. Qui sotto Paolo Conti responsabile di TooLazyToDoIt, una specie di scrigno delle idee, un sito che raccoglie tutto ciò che potrebbe essere realizzato da chiunque avesse i mezzi o la voglia di sfruttare le idee altrui.
Al FoodCamp anche la possibilità di inventare il proprio drink personale.

Nel cortile della rocca si è svolta invece la Twitterence, una conferenza anti-noia con interventi contenuti entro il limite delle 140 parole sul tema: “Social World: un nuovo mondo costruito dal basso”. 
Moderatore Matteo Bordone, coadiuvato da alcuni “contatori umani” che avevano il compito del computo delle parole pronunciate dagli ospiti:

La cittadina per l’occasione era coperta da una rete wi-fi gratuita offerta da Luna Futur3.
Sabato sera ha luogo il Macchianera Blog Awards, presentato da Gianluca Neri: 26 le categorie premiate, tra le quali i blog di Alessandro Gilioli (piovonorane.it) Wolly (WordPressItalia) e Spinoza, vincitore, tra l’altro, del premio per il miglior blog.

Gilioli

Ed infine ecco anche due bloggers d’eccezione, impegnati ad inviare direttamente su youTube un messaggio “privato” ad un’amica, in realtà assai poco distante….

9 commenti

  • marco(a)

    Divertentissimo questo evento, serio ma non serioso, anzi ironico e spumeggiante! Peccato aver perso il photo camp (ma dove diavolo era??)

    ps: la rete era a 5 Mb/s in download e… 5 Mb/s in Upload!!
  • marco(a)

    ps: la rete gratuita era comunque accedibile solo previa irritantissima registrazione, grazie al sig. Pisanu, un sardo che ho anche conosciuto, che e’ stato ministro “per la realizzazione del programma di governo” (!!) nel Berlusconi primo, e successivamente promosso a ministro per l’interno, dove ha potuto sfogare il suo genio in questa misura repressiva tipica del nostro nemico, lo stato italiano. Inutile dire che nel paese piu’ colpito dal terrorismo, glii usa, questa registrazione non e’ obbligatoria (ma li chi governa ha cultura anglosassone)

  • Athazagora

    Je crois que ton blog aurait dû être récompensé pour ses photos magnifiques et sa musique qui touche l’âme! (remarque que je me base seulement sur la traduction de ta note par “babelfish”!

    Tu as inventé un drink ou un cocktail?  Je veux la recette et son nom!  :oP

  • anto

    merci Atha!!! :)))) la prochaîne fois je poserai ta candidature pour le jury! 😉
    (pas de drink….. il aurait pu en sortir quelque chose d’explosif! 😀 )

  • anto

    ahahaha!!! grazie grazie amica del pensiero, ma temo non possa competere con quelli seguiti da migliaia di persone….. certo che se al posto della quantità guardiamo la qualità, quelli che seguono questo valgono per milioni!!!!!!!!!!!! :)))))

  • cristiana

    :-)))))) !!!!  ma guarda che con tutti gli amici che hai che leggono il tuo blog non mi sembra cosi improbabile  …poi bello com’è….. No noooo ci vuole la candidatura !! vedi di scoprire come si fa….se bisogna mandare un sms al giorno o una e-mail al giorno io lo farò di sicuro !!! ^_^

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *