Travel

Il muretto di Alassio

Oggi è considerato un vero e proprio monumento cittadino ma fino a qualche decennio fa il muretto di via Dante ad Alassio era solo l’anonima recinzione dei giardini pubblici.

E’ stato infatti a partire dagli anni 50 che, per iniziativa di Mario Berrino, proprietario del Caffè Roma, esso è divenuto un raccoglitore cittadino del passaggio di personaggi famosi dei campi più disparati: artisti, sportivi, attori e personaggi televisivi hanno da allora apposto, in occasione del loro passaggio da Alassio, la loro firma su una piastrella colorata che sarebbe andata ad ornare il celebre muretto. 

Fu quella di Ernest Hemingway, nel 1951, la prima ad esservi apposta; da allora centinaia di personaggi famosi hanno lasciato un impronta del loro passaggio e il muretto è diventato uno dei maggiori simboli della cittadina ligure.

image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

 

 

 

 

 

 

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *