Travel,  Ville de Nice

Village de Noël de Nice – Christmas on N’ice

Inaugurato il 4 dicembre, il Villaggio di Natale rimarrà allestito nel cuore di Nizza fino al 4 gennaio prossimo, aperto tutti i giorni dalle 11 alle 20 (fino alle 21 il venerdì e il sabato sera).

image from www.flickr.com
Quest’anno per motivi di sicurezza le casette sorgono sull’ultima parte della Promenade du Paillon, lungo i giardini Albert 1er. Quest’area infatti, che nasce naturalmente recintata da cancellate, si presta ad essere meglio controllata ai suoi due punti di accesso da Place Masséna e dalla Promenade des Anglais.

Sicurezza a parte, ho trovato questa soluzione molto scenografica con gli stand che si snodano lungo i vialetti sul prato e con le palme illuminate da riflessi cangianti, anche se forse l’insieme risulta un po’ buio e un’illuminazione un po’ più importante avrebbe sottolineato la spettacolarità dell’insieme. 

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
La Ruota panoramica e le giostre per i bambini con i gonfiabili diventano in questo modo parte integrante del Villaggio.
Anche gli eventi per bambini, le animazioni e gli atelier creativi, che in genere si svolgevano sulla Place Garibaldi, quest’anno avranno luogo qui: tre tra spettacoli e concerti sono organizzati ogni giorno tra il 23 e il 31 dicembre, alle 14, alle 15 e alle 16.

La pista di pattinaggio propone  tutti i giorni turni di un’ora ciascuno (11h, 12h30, 14 h, 15h30, 17h, 18h30) e numerose animazioni il venerdì e il sabato alle 19.45.

image from www.flickr.com
Il tema del Natale nizzardo gioca quest’anno con le parole, Noël à Nice diventa Christmas on N’Ice: sono infatti il ghiaccio e la neve il filo conduttore che corre dalle grondaie delle casette al castello innevato del Miroir d’eau, passando per il Babbo Natale sciatore della Prom’ e alla cassetta per le lettere a lui indirizzate.
Apollo è in una bolla di neve che ricorda quelle un po’ kitsch che si scuotono per farla cadere e le luminarie per le vie sono dei grandi cristalli e fiocchi di neve.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
Il Villaggio è costituito da 60 casette che propongono oggetti di artigianato e prodotti gastronomici.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
Niente ghiaccio vero quest’anno però. Le temperature continuano ad essere piuttosto miti e l’unico che toccherò con piede mi sa che sarà quello della pista di pattinaggio.

Note to myself: tornare al Villaggio al più presto a prendere un po’ di questa cioccolata all’olio di oliva, di cui mi hanno offerto ieri una degustazione.

image from www.flickr.com
Una delizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *