Garda Lake

Ascensore panoramico Riva-Bastione

Manca davvero poco alla messa in servizio dell’ascensore panoramico che collegherà il centro di Riva del Garda con il cinquecentesco Bastione Veneziano che si trova a circa 200 metri di altezza e finora raggiungibile attraverso un sentiero il cui percorso dura circa 20 minuti.
Quest’opera realizzata dallo Studio Fontana & Lotti Lorenzi permetterà a breve a tutti di raggiungere facilmente il monumento storico che sovrasta la cittadina, il ristorante panoramico adiacente completamente rinnovato e di godere di un panorama unico sul lago e sulla piana dell’alto Garda.
Con essa si ricostruisce quel legame tra la città e la fortezza assicurato fino agli inizi degli anni ’80 da una funivia costruita negli anni ’50, il cui ricordo è ancora presente in molti abitanti del luogo.

Per contenere al massimo l’impatto paesaggistico si è cercato di far sì che la base di scorrimento dell’ascensore fosse il più possibile vicino a terra (da qui le due differenti inclinazioni del suo tragitto). Anche la scala di sicurezza è stata posizionata più bassa rispetto alla logica di progetti simili, cercando di sfruttare sistemi alternativi per rendere accessibili le vie di fuga.
Tutto il progetto segue dettami di diminuzione dell’impatto visivo, prevedendo tra il resto terrazze ipogee al posto di coperture in tegole e l’uso importante del vetro che alleggerisce i volumi oltre che permettere una visione ampia e libera dalla cabina e dalle terrazze che si trovano a monte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’infrastruttura restituisce a Riva un accesso facile a uno dei punti panoramici più belli dell’Alto Garda

Questo slideshow richiede JavaScript.

La portata massima dell’ascensore panoramico è di 25 persone (ma per ora, in periodo di distanziamento sanitario sarà limitata a 14), la sua velocità di 2 m/sec su una pendenza tra i 37° e i 43°, la sua lunghezza di 208 metri per un dislivello di 130.
L’ascensore, completamente automatico, arriverà al Bastione in 2 minuti e 38 secondi ogni dieci minuti, ridotti se il sensore rileverà fila alla partenza.
Il biglietto sarà di 3 euro a tratta, ma si potrà comprare il biglietto di andata e ritorno per 5 euro.
Una tariffa speciale permetterà di salire e scendere con 2 euro tra le 18.30 e mezzanotte,  proprio per incentivare la risalita al ristorante  all’ora dell’aperitivo e della cena.
L’apertura del ristorante è prevista per lo stesso giorno della messa in funzione dell’impianto, che, salvo imprevisti, avverrà sabato 11 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *