Party & fun,  Ville de Nice

Primo Prom’ Party 2015 e fuochi d’artificio del 14 luglio

Ieri la giornata di festa nazionale è stata l’occasione non solo per l’abituale spettacolo dei fuochi d’artificio sul mare, ma anche per il primo appuntamento con i Prom’ party, gli eventi che vedono la promenade des Anglais trasformarsi in viale interamente pedonale ad uso e consumo esclusivo della folla festante.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
Due le postazioni in mare da cui venivano sparati i fuochi, sempre spettacolari, complice anche il gioco di riflessi sullo specchio del mare.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
 

Come l’anno scorso i Prom’ Party tornano ancora una volta nella loro versione statica: non ci sono più le postazioni su carri semoventi, cui ci eravamo abituati dal 2010, e che ci erano tanto piaciute, ma al loro posto palchi fissi posti davanti al mare sulla Promenade des Anglais.
Per contro gli appuntamenti tornano ad essere un po’ più numerosi rispetto agli ultimi anni: 14 luglio, 1º agosto, 15 agosto e 28 agosto sono le date in cui si ripeterà questo evento all’insegna della musica e del divertimento.
Cinque scene musicali dal Negresco fino alla spiaggia Beau Rivage sulle quali prendono vita le performance dei generi musicali più disparati.

image from www.flickr.com
La più amata, la più movimentata e la più festosa è sempre la postazione del dj: Denis Enkaoua, accompagnato da un sassofonista e da un animatore alle percussioni ha infiammato la folla al ritmo dei successi dance più amati.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

 

 

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
Altri stage prevedevano esecuzioni jazz, rock e musette (corrispondente al nostro “liscio”), insomma ce n’era davvero per tutti i gusti.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

Prossimo appuntamento tra due settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *