Travel,  Ville de Nice

Le stelle della Promenade des Anglais

E’ Natale anche sulla Promenade des Anglais. Ma è un Natale un po’ diverso, non ci sono gli abeti decorati, non ci sono le caselle per la posta di Babbo Natale o lui stesso abbarbicato alle pergolas e neanche le luci sulla Tour Bellanda là in fondo a chiudere l’immaginario abbraccio della Baie des Anges al mare.

Restano le decorazioni degli hotel e dei ristoranti, ma è un Natale che per scelta si festeggia un po’ più lontano da quella chaussée e da quel trottoir su cui ancora rimbombano le grida di disperazione e gli spari e il silenzio attonito di quella sera.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
Le palme sì, quelle sono accese in mille stelle che sembrano voler volare al cielo.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
E un unico Babbo Natale gigante è rimasto a presidiare il lungomare di fronte alle finestre dell’ospedale pediatrico di Lenval, poco lontano da dove è cominciato tutto.
Perché i bambini, loro, hanno tutto il diritto di sognare.

image from www.flickr.com
Un grande cuore luminoso è invece apparso all’altro lato del folle percorso, lì dove ancora ancora e ancora vengono posti fiori, ricordi, peluche, lettere e messaggi per chi da qui ha raggiunto quel cielo in cui le luci della festa si erano appena spente. 

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

update 22/12/16:
Le facciate degli hôtel più celebri della Promenade des Anglais si sono accese di proiezioni colorate, a tratti anche molto sofisticate, che riproducono in luce nevicate e stelle su sfondi colorati, nonché alcuni dettagli architettonici delle facciate.
Stasera c’erano i tecnici che sistemavano i proiettori davanti al Palais de la Méditerranée, degli italiani cui abbiamo chiesto come fanno a creare con tale precisione i particolari della facciata. Ci hanno risposto con un oscuro “in camera oscura” che ci ha lasciati sulla nostra curiosità, ma ci siamo complimentati.

Hôtel West End:

image from www.flickr.com
Le Negresco:

image from www.flickr.com
Palais d ela Méditerranée:

image from www.flickr.com
Hôtel Westminster:

image from www.flickr.com
Hôtel Le Royal:

image from www.flickr.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *