Cats & pets

Mitzi moves to the Côte d’Azur

Lunedì 7 dicembre 2009, ore 7.55, la Mitzi consuma il suo ultimo pasto comasco.
Poverina sta ronfando tutta contenta e non si accorge nemmeno che alle sue spalle la porticina del trasportino si è già chiusa.

La aspetta un viaggio lungo e scomodo che non potrà che spaventarla, ma la vita è così, cara piccola Mitzi: per quanto tu creda di essere preparata a tutto non sai mai bene cosa ti capiterà.
Questa volta ti è toccata la Côte d’Azur. Diciamo che poteva anche andarti peggio! 

Eccoci finalmente nella nuova casina sul mare: è arrivato il momento dell’unboxing… bè, più o meno:

In effetti lo spaesamento e la paura sono grandi, ma alla fine la curiosità felina ha la meglio e la nostra micia comincia l’esplorazione:

I suoi controlli sono accurati e minuziosi, nulla sfugge alle sue vibrisse e alla fine arriva il verdetto: ok, qui si può stare!

Eccoci pronti: la cucina in funzione, la musica alla radio, la rete attivata e la mitzi sul suo cuscino. Direi proprio che è quasi casa!

15 commenti

  • marco(a)

    beh, questa volta in un giorno ha ritrovato un certo equilibrio…l’anno scorso era stata veramente dura, con la neve, a como….

    ed ora…ricorda mitzi: “miaò”, non piu’ “miao”
  • Giuly

    [ciò è buono] Dai, direi che è andata bene stavolta 😉 forse le piace il mare 🙂 o il francese 🙂 in bocca al lupo per tutto e buon nuovo inizio a tutti e 3 🙂

  • anto

    grazie Giuly! sì sì… questa volta, anche se durante il vaggio ero davvero preoccupata (continuava a miagolare povera stella….. ), alla fine non ci ha messo molto ad ambientarsi. Questa notte la sentivo che continuava ad esplorare ed è anche salita sul letto! prima era vicino a me sul divano…. se pensi che a como non l’ha mai fatto è tutto dire… sì, decisamente direi che ama il mare!!!! :))))

  • anto

    eeehhhh… si vede che nemmeno lei è fatta per le regioni montuose e i climi rigidi…… mi sorge il dubbio che, come per gli umani esista anche per i gatti una sottospecie di “feles marittimus”! 🙂

  • Athazagora

    Il est tout petit ton apart Anto.  Ton copain est avec toi là bas?  Je sais que les aparts en Europe sont plus étroits qu’ici, mais tout de même!  Et la sortie de la douche, alors là, très vaset!  :¬)  lol

  • anto

    oui, il est vraiment petit, mais j’ai appris depuis longtemps que ce n’est pas des metres carrés qui dépend l’harmonie d’une maison…. 😉
    a prèsent on y habite en trois: moi, marco et la mitzi! …toujours très proche l’un de l’autre, il arrive très souvent que l’on puisse s’embrasser, en passant! ;D
    Si tout va bien ici, le prochain sera plus grand et on pourra inviter chez nous tous nos amis voxiens…. même les canadiens!!! 😛
    bonne journée Atha! :-*

  • cristiana

    ciaooo ! avete rischiato di sentirvi suonare il citofono !!! non vedo l’ora di farti la sorpresa !! din don….chi è  ??? sono la befana di terno d’isola !!! poi come ti ho scritto causa imprevisto non siamo venuti a nizza anche perchè poi nel pomeriggio avremmo trovato casino x rientrare a san bartolomeo…e poi a  casa ! (uffi lunedi quanta pioggiaaaaaaa ! ci fosse stato il sole ti avrei rubata  mezz’ora alle tue faccende domestiche !! ) a prestoooo !!!! baci

  • anto

    ciao crisssss!!!!! che belloooo!!!! ti aspettooooo!!! :)))
    adesso sto cercando di fare l’albero, ma manca la base….. 🙁 …dev’essere rimasta a como, uff… adesso vedo se marco trova una soluzione…

  • cristiana

    ……lo tieni in mano tuuuu ! ahahahahhahahahahahaha !!! :-)))))))))))))))))
    mi sa che come soluzione non va bene !! direi una sedia vecchia con un buco al centro o uno sgabello …..o un vaso con dentro dei sassi per non farlo “stravaccare” !! :-)))

  • Apolline

    [c’est top]

    Peut-être que c’est tout petit, mais c’est devant la mer immense ! … Bienvenue en France les amis § … Gros bisous à la Mitzi qui va décidément bien mieux que l’année dernière … comme quoi une petite tête de chat, cela réalise bien la perte d’un être cher, contrairement à une idée reçue qui tend à faire croire, qu’à part ses croquettes, son lait et son espace, un chat n’aime rien que lui-même ! …

    Les chats adorent leurs maîtres et souffrent beaucoup d’en être séparés. Je suis heureuse que la Mitzi vous aient si bien adoptés et vous fassent tellement confiance : elle vous a montré que si vous êtes là, elle est chez elle ! …

    PS Dis donc la Mitzi, coquine, est-ce que tu vas suivre l’exemple del Marco ? Tu vas apprendre le français aussi ? signé CHOPIN =^.^=

  • anto

    c’est vrai Apolline! la mitzi nous a montré qu’elle est bien avec nous et que là où nous sommes, elle est chez elle! nous en sommes presque émus……  🙂

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *