Travel

Anek Olympic Champion

Eccola la nave che ci ha portato dal Pireo a Creta e poi da lì di nuovo ad Atene alla fine della nostra vacanza, l’Olympic Champion della Anek.
Lunga 204 metri e larga 25,8, può contenere fino a 1850 passeggeri e raggiungere una velocità di 30 nodi.
Tecnicamente è un ferryboat, un traghetto, di quelli che trasportano anche le auto e i mezzi pesanti, ma in realtà negli spazi interni ha l’aspetto e l’eleganza di una vera piccola nave da crociera.

image from farm8.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
Con l’offerta dei suoi numerosi bar, tra cui spicca quello di prua con la vetrata sul mare, il ristorante à la carte e un gradevole self service, il bar-discoteca, un paio di negozi e le piscine con idromassaggio a poppa, è facile pensare che la traversata a bordo dell’Olympic Champion possa trasformarsi in un piacevole soggiorno.

Purtroppo però attualmente presta servizio sulla tratta tra Atene e Iraklion, che è percorsa unicamente in orario notturno, rendendo agli ospiti impossiible godere appieno delle facilities della nave.

image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com


image from farm6.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

La traversata dura 9 ore; in questa stagione la partenza dal Pireo avviene quando è già buio, ma dopo l’imbarco si ha il tempo di ammirare il porto di Atene all’imbrunire, con il suo viavai di traghetti, aliscafi, catamarani, seajet che collegano la capitale e le isole greche tra loro.

image from farm3.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
La nostra traversata avviene su un mare assolutamente piatto; la cabina in cui alloggiamo, pur essendo di quelle economiche, è piuttosto confortevole. Da notare che a bordo si può usufruire di un servizio di wifi satellitare per soli 3 € le due ore.

 

L’arrivo a Creta avviene puntuale alle 6 di mattina, assieme alla Knossos Palace della Minoan che ha fatto il viaggio parallelo al nostro. E’ ancora buio, ma il sole ha fretta di sorgere. In attesa dell’auto non resta che andare a fare la nostra prima colazione sull’isola.

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *